Dopo la prima officina

Il nostro primo incontro di Officina di Psichiatria ha sollevato un interesse decisamente superiore alle aspettative, tanto da creare alcune complicazioni logistiche per i prossimi appuntamenti. Gli oltre trenta presenti, accomodati come possibile, hanno seguito la giornata divisa in una prima parte più teorica, seguita dalla discussione nella seconda parte di un caso clinico.

Quasi tutti i partecipanti hanno consegnato il modulo di valutazione che avevamo lasciato a disposizione, dandoci un’idea piuttosto attendibile di come l’officina sia stata percepita. Il giudizio complessivo sulla giornata è stato eccellente (con una media di 4,27 punti su 5) ed ancora migliore l’intenzione espressa di partecipare ad un secondo incontro (media di 4,85 su 5). Positivo il giudizio sul contenuto (media di 3,80 su 5, un risultato che ci lascia molto soddisfatti considerando l’inevitabile superficialità di un incontro introduttivo), ancor più positivo il giudizio sulla forma (4,38). Questi dati, uniti ad un gran numero di schede con “tutti 5” ci convincono a continuare con questa formula.

Quanto ai contenuti, una larghissima maggioranza ha espresso la preferenza per argomenti scelti, trattati con maggiore profondità, piuttosto che per un percorso completo ma superficiale.

Terremo conto di queste indicazioni e del problema dello spazio: a questo proposito, purtroppo – se non dovessimo trovare altre soluzioni – potrebbero essere necessarie nuovamente le prenotazioni, con priorità a chi ha partecipato a questo incontro e numero chiuso.

L’argomento del prossimo incontro dovrebbe riguardare la nosografia, la psicopatologia, la psicoanalisi. La data sarà collocata presumibilmente ai primi di maggio. Ne daremo tempestivo avviso su questo sito.

Grazie a tutti per la partecipazione!