Report della riunione del 21 ottobre 2009

Ieri come sapete si è tenuta la riunione di Asterione. È stata una riunione lunga e piena di cose, difficile da riassumere. Mi limito alle conclusioni più importanti:

  • Stiamo lavorando ad un riassetto interno piuttosto profondo. La mia minor disponibilità di tempo, la necessità di una crescita del gruppo, il proposito di una integrazione sempre più radicale con BombaCarta avranno conseguenze sulle nostre attività ancora da valutare.
  • Abbiamo un elenco piuttosto nutrito di proposte, ma le attività partiranno solo se si proporrà almeno un referente ufficiale.
  • Lavoriamo per una fusione entro l’anno con BombaCarta. In quest’ottica, l’unico impegno già stabilito è un laboratorio mensile di preparazione all’Officina di BC che coordineremo, come ogni anno, noi di Asterione.

Abbiamo deciso quindi di lavorare più intensamente sul gruppo e di rivolgerci ad un “pubblico” esterno solo in seconda battuta. Questo potrebbe ridurre o ritardare le attività di interesse generale.

Scopriremo nei prossimi mesi quale sarà la nostra evoluzione. Tutte le attività verranno comunque segnalate sul nostro sito.

Officina di Psichiatria: Introduzione

Il primo incontro di Officina di Psichiatria, previsto per sabato 28 marzo alle ore 15.30 presso la nostra sede di Via di Villa San Filippo 48 (Roma) e della durata di circa tre ore (compresi due brevi intervalli), avrà come tema una introduzione generale alla psichiatria. Ecco gli argomenti che verranno toccati:

  • Gli strumenti della psichiatria: la nosografia
  • Gli strumenti della psichiatria: la psicopatologia
  • Nosografia classica e DSM-IV
  • Le nevrosi e le psicosi
  • L’approccio organicista ed il mind-body problem
  • Psicoanalisi e psicoterapia

Si tratterà di una rapida carrellata dei concetti essenziali: al termine dell’incontro si deciderà se approfondire un tema (o sceglierne uno nuovo) in una eventuale sessione successiva (che potrebbe essere collocata fra aprile e maggio).

Attenzione: questo primo incontro si svolgerà solo se avremo un numero minimo di otto adesioni. Chiunque sia interessato si prenoti rigorosamente entro il 21 marzo, data in cui l’appuntamento verrà confermato definitivamente. Non sono valide le iscrizioni inviate finora, che valevano come segno di interesse generale per l’Officina di Psichiatria e non si riferivano a questo specifico incontro.

Serata sul sogno: le foto

Circa trentacinque persone hanno riempito (fino all’ultimo metro quadro disponibile!) la nostra sede per una splendida serata sul sogno. Pubblicheremo quanto prima un breve report, nel frattempo ecco alcune fotografie.

Domani sera incontro sul sogno

Come noto già da alcune settimane, domani sera si terrà in sede il nostro primo incontro “a tema”. Ringraziamo tutti coloro che si sono prenotati (e in queste ore ancora stanno inviando le iscrizioni): prevediamo un’affluenza molto elevata, soprattutto in relazione allo spazio disponibile.

Stiamo provvedendo a risolvere i problemi logistici (useremo un monitor più grande per le proiezioni e aumenteremo il numero di sedie disponibili). In ogni caso, vista la limitata disponibilità di posti a sedere, consigliamo la puntualità (ore 21).

Grazie a tutti per la collaborazione e buon divertimento!

Riunione il 15 ottobre

Da quest’anno le riunioni di Asterione, precedentemente riservate allo “staff”, sono aperte a tutti: chiunque desideri contribuire o anche solo osservare il nostro modo di lavorare può partecipare liberamente e senza impegno (è gradita una prenotazione).

Prevediamo una riunione ogni due-tre mesi, il secondo mercoledì del mese alle ore 21.00 (la settimana successiva al laboratorio per educatori).

La prossima riunione è fissata per

mercoledì 15 ottobre

All’ordine del giorno un bilancio dell’anno precedente, una valutazione dell’anno in corso, l’esame dei progetti in preparazione e non ancora pubblicati, la preparazione dell’Officina di BombaCarta.

Resoconto della riunione del 16 novembre 2007

Durante la riunione del 16 novembre sono state definite le modalità con cui proseguire i nostri incontri e, soprattutto, è stato completato il progetto sull’imminente laboratorio di lettura.

Ecco invece i brani portati al nostro laboratorio interno:

  • A. Baricco, “Oceano mare”
  • W. F. Hermans, “La casa vuota”
  • Tagore, “Lungo è il tempo del mio viaggio”
  • Ludovico Einaudi, “Le Onde” (m)
  • R. M. Rilke, “Lamento di una monaca”
  • J. L. Borges, “La lotteria a Babilonia”
  • F. Schepisi, “Sei gradi di separazione” (v) 

Resoconto della riunione del 21 settembre 2007

Sei presenti, largo spazio alla riunione tecnica con aggiornamenti sulle novità e programmazione per l’anno che sta per iniziare.

Molti i progetti, che vedrete comparire man mano su questo sito nel corso del mese. Vi invitiamo a seguirci perché di alcuni siamo molto soddisfatti.

Il laboratorio è stato un po’ sacrificato, cionondimeno si è regolarmente svolto. Ecco i brani: testi, musica (m), video (v):

  • “La signora Kirchgessner”, Luigi Pintor
  • “L’uomo a rovescio”, Fred Vargas
  • “L’ultima giornata di sole”, Cristina Donà (m)
  • “Todo Cambia”, Mercedes Sosa (m)
  • “Anything else”, Woody Allen (v)

Resoconto della riunione del 13 luglio 2007

Riunione senza laboratorio per fare un bilancio dell’anno appena trascorso (il primo di attività continua e strutturata). Abbiamo fatto un punto della situazione sui progetti in corso (podcast e altro), sui corsi (Firenze Città dei Lettori ed Eduraduno), su altri argomenti, descritti in dettaglio su Labirinti (accesso riservato ai soci).

Con questo ci diamo appuntamento a settembre e ce ne andiamo tutti in vacanza. Buona estate!

Resoconto della riunione del 15 giugno 2007

Sette presenti. Ecco cosa è stato proposto durante il laboratorio:

  • “ll bacio sulla bocca”, I. Fossati (m)
  • “L’invito al viaggio”, Ch. Baudelaire
  • “Afrodita”, I. Allende
  • “Skin deep”, B. Edwards (v)

Il brano di Allende è stato letto durante una degustazione di cioccolato e accompagnata dalla ricetta della spuma al cioccolato.

La riunione è stata rimandata al prossimo incontro, che concluderà i lavori dell’anno 2006-07.